Logo-Safelab-2.jpg

indietro a  toboga modello   C200  ->   C201  ->  C202   ->  C203   ->  C204

sistema frenante

Il sistema frenante messo a punto da Safelab Srl, consente al conducente di frenare o accelerare l'andatura del toboga senza alcun sforzo e in massima sicurezza.

L'andatura viene regolata dal soccorritore agendo con il dito pollice sullo stick posto alla sommità del manico: un colpo a destra e il sistema frena, un colpo a sinistra il sistema accelera.

E' da notare che lo stick agisce sull'elettronica in modalità on-off e questo in pratica significa che il sistema non agirà come l'acceleratore di una moto o di un'auto, bensì ad impulsi corrispondenti al tempo di azionamento dello stick stesso.

Nel video a lato è possibile osservare come si riesca a condurre il toboga senza nessuno sforzo e come l'andatura sia regolata dai piccoli colpi dati allo stick rosso con il pollice sinistro.

cilindretto magneti

sensore di hall

elettronica

stick

motore 1

ripper

motore 2

ripper

schema del principio di funzionamento dell'impianto frenante

I due ripper in movimento sono mossi da due motori elettrici indipendenti.

Video a scopo dimostrativo.

freno

Il freno è composto da due motori indipendenti che agiscono sui due ripper di larghezza pari a 40 mm!

I motori sono alimentati a 12 Vcc, sviluppano una forza pari a 1000 N a una velicità di azionamento di 6 mm/sec.

Questa soluzione garantisce capacità frenanti su tutti i tipi di manti nevosi: dal ghiaccio puro alla neve bagnatissima primaverile, oppure, quella farinosa.

Va da se che il potere frenante di questo freno, come qualsiasi altro tipo di freno, è inevitabilmente condizionato dalla stabilità del manto nevoso stesso: nessun tipo di freno può frenare se agisce su una superficie in movimento!

Sulla base di quanto sopra è fortemente consigliato condurre i toboga scegliendo il percorso che presenti la neve più compatta.

gruppo freno K100

fondo ad alto scorrimento

Uno dei problemi che spesso mettono a dura prova la resistenza fisica dei soccorritori è la poca scorrevolezza dei "classici" toboga. Quante volte infatti è capitato di dover faticosamente "trainare" il toboga lungo falsopiani o addirittura su leggere salite?

La realizzazione degli scafi in materiali compositi ha reso possibile ottenere delle superfici di scorrimento perfettamente lisce e pertanto altamente scorrevoli.

La resistenza delle superfici all'abrasione prodotta dallo scivolamento sul manto nevoso, è assicurata dagli strati in Kevlar posti sul fondo dello scafo.

Safelab Srl - Via Lemene, 10/C - 33170 Pordenone (PN) Italy 
Tel. +39 0434 922300 - Cell. +39 335 6520682 
P.IVA e C.F. 01549170932

Copyright © 2015 Safelab Srl