Scafo in composito

Produzione


Gli scafi, interamente prodotti in materiale composito (carbonio e kevlar), sono leggeri (mediamente pesano 12 kg), lunghi 200 cm e larghi 50 cm.

Sono formati da uno scafo inferiore (a contatto con la neve) e dal coperchio (dove appoggia il trasportato) incollati tra loro. Questa particolare forma di assiemaggio assicura una rigidità e resistenza strutturale unici che risultano essere determinanti per la qualità dei trasporti.

Il ciclo produttivo a cui sono sottoposti è conforme alle norme ISO 9001 e questo fa si che la qualità e l'affidabilità del prodotto finale sia assolutamente di prim'ordine.

Nel corso dello sviluppo del prodotto è stato possibile introdurre soluzioni atte a garantire la maggior sicurezza ed il miglior comfort possibili del trasportato.



Carousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel image

Alta scorrevolezza

La realizzazione degli scafi in materiale composito ha consentito di ottenere la superficie di scorrimento a contatto con la neve molto liscia e priva di qualsiasi rugosità o asperità.

Questo è un dettaglio molto importante principalmente per due motivi:

  1. L’alta scorrevolezza che consente al toboga di scivolare quasi al pari dello sci. Questo significa molta meno fatica per il o i conduttori nel dover trainare il toboga, soprattutto carico nei falsopiani, evitando così di dover alzare il toboga al fine di poter procedere. Ricordiamo che una delle direttive poste dal produttore sui propri prodotti è appunto il divieto di alzare il toboga con il ferito a bordo.

  1. Altro aspetto di non poco conto in termini di sicurezza, è dato dal fatto che, essendo la superficie di scorrimento molto liscia, si eliminano quegli accumuli di neve davanti allo scafo, che sovente si formano soprattutto durante la conduzione in pendenze molto ripide e che sono estremamente pericolosi per la buona riuscita della conduzione ed estremamente faticosi da gestire.

Particolare del fondo liscio grazie al quale si evitano le formazioni di accumuli di neve